Non spendere più soldi per comprare le castagne: in queste zone è più semplice trovarle e sono buonissime

Ci sono delle zone in cui è possibile raccogliere delle castagne piuttosto che scegliere di andare ad acquistarle. Ecco dove andare.

Ottobre è il mese perfetto per andare a raccogliere castagne. Infatti, a partire dalla seconda metà del mese vi è la possibilità di dar vita a delle giornate divertenti insieme ai più piccoli andando alla ricerca di uno dei frutti più ambiti di questa stagione.

Dove cercare castagne in Italia
Dove andare a cercare le castagne in Italia (nspower.it)

Prima di iniziare ad organizzare una gita alla ricerca di castagne, è bene sapere in quale posto d’Italia recarsi. Vediamo dove andare per poter fare il pieno di castagne.

Dove andare nelle Marche per raccogliere le castagne

Prima di iniziare con la nostra lista è importante tenere a mente che la raccolta libera può essere fatta soltanto in zone boschive pubbliche ed è vietata totalmente all’interno di coltivazioni private senza aver prima il permesso del proprietario.

castagne marche
Quali sono i luoghi migliori delle Marche per cercare le castagne – nspower.it
  • Per iniziare la raccolta di castagne, è opportuno andare nella Marche. Ed in particolare nella zona di Montemonaco, luogo che permette la raccolta dopo essersi messo in contatto con la cooperativa Il Chirocefalo. In questo paese troviamo il bed and breakfast La fattoria dei Sibillini che concede un’esperienza all’interno del Castagneto insieme al soggiorno in fattoria oltre che a degustazioni. Tutto ciò è possibile grazie alla presenza di un enorme Castagneto in cui vi è la possibilità di raccogliere le castagne insieme ai propri bambini.
  • Passiamo poi a Comunanza, luogo in cui la raccolta e le escursione hanno una durata di 3 km su un dislivello di 350 metri per una lunghezza di 7 km.
  • Nella piccola frazione di Capradosso, nel comune di Rotella, una tradizione è quella di raccogliere castagne sul Monte dell’Ascensione al punto che tutti gli anni, durante la seconda metà del mese di ottobre, si tiene una sagra in cui la castagna è la protagonista.
  • Passiamo poi ad Acquasanta Terme, una frazione Umito dove domenica 15 ottobre è stato organizzata un’escursione di 2 km proprio all’interno dei Boschi sopra Umito durante la quale è stata data la possibilità di raccogliere marroni e di comprarli al prezzo di costo, sia di €5 al kg. E di trovarsi di fronte a numerose specie di funghi e capite anche quando possa essere pericoloso raccoglierli senza conoscerli alla perfezione.
  • L’agriturismo Santa Lucia a Montefortino si impegna ad organizzare su prenotazione delle visite guidate insieme a delle escursioni all’interno di un castagneto dove si può anche procedere alla raccolta di castagne insieme ai più piccoli.
  • Dal primo novembre fino al 18 ottobre l’agriturismo Abbazia di San Salvatore a Poggio San Romualdo si impegna nell’organizzare delle visite guidate all’interno dei Boschi al fine di raccogliere le castagne.
  • Anche nell’agriturismo I Castagni della Pianella tutte le domeniche di ottobre e novembre si organizzano delle giornate dedicate proprio la raccolta di questo frutto.
Impostazioni privacy