Pisolino pomeridiano: come liberarsi definitivamente del sonno post-pranzo, lo dice la scienza

Amato da tutti noi, può rappresentare anche un problema quando siamo impegnati in giornate super affollate: come dire addio al pisolino 

Ebbene sì, se siete alla ricerca di qualcosa che potrebbe aiutarvi a contrastare una volta per tutte il tanto tipico e spesso scomodo pisolino pomeridiano, abbiamo qualcosa che potrebbe proprio fare al caso vostro. Rilassante, avvolgente e senza dubbio amato da tutti: sia dai più grandi che dai più piccini.

come evitare pisolino pomeridiano
Pisolino pomeridiano, come eliminarlo del tutto – nspower.it

Insomma, quando parliamo del cosiddetto pisolino pomeridiano, facciamo senza dubbio riferimento a un momento per tanti imperdibile e che soprattutto potrebbe dare l’opportunità di prendere una pausa dalle giornate più frenetiche e spesso impegnative.

Eppure, molto spesso potrebbe rappresentare anche un problema per tantissimi di noi. Perché magari non riusciamo a farne a meno e invece non abbiamo il tempo di potercelo prendere, o ancora perché rischiamo così per non riuscire ad addormentarci quando e come vorremmo la notte. Insomma, come spesso accade, anche il pisolino pomeridiano ha i suoi pro e i suoi contro.

Pomeriggio, come dire addio al pisolino per sempre

Proprio per questo motivo, dunque, oggi abbiamo deciso di scoprire insieme a voi quale potrebbe essere un trucchetto spesso infallibile e soprattutto molto utile per riuscire a raggirare questo problema. E soprattutto per smettere, una volta per tutte, di essere dipendenti proprio dal pisolino pomeridiane. Come prima cosa, quando parliamo di questo momento, in realtà facciamo riferimento a quello che per la scienza è il disturbo della sonnolenza postprandiale.

come eliminare il pisolino
Pisolino pomeridiano, cosa fare per evitarlo- nspower.it

Vale a dire, per spiegarlo con termini un po’ più semplici e meno specifici, una sorta di coma alimentare in cui finiamo inevitabilmente per cadere dopo i nostri pranzi. Non è certo un segreto, d’altronde, che un pasto completo e spesso pesante, oltre che ricco ad esempio di carboidrati e zuccheri, possa facilmente indurci a sonnolenza e appesantirci. Ci sono infatti alcuni alimenti che favoriscono il picco glicemico e che proprio per questo andrebbero evitati, soprattutto se ci aspetta una lunga e corposa giornata.

Insomma, quando mangiamo il nostro corpo attiva il sistema nervoso e in particolare entra in una specifica modalità che potremmo definire come “riposo e digestione”. Più cibo (e spesso pesante) richiede pertanto un riposo maggiore per il nostro organismo. Proprio per questo motivo, se state cercando di togliervi l’abitudine del pisolino pomeridiano, la soluzione migliore potrebbe senz’altro essere quella di modificare le vostre abitudini alimentari, e prediligere dunque verdure, grassi sani e proteine.

Impostazioni privacy