La condensa che si crea quando cucini rende i mobili appiccicosi: ecco l’escamotage per pulirli

Capita che il legno della cucina si sporchi a causa dei vapori che dalle pentole salgono fino ai mobili quando cuciniamo. Come pulirli?

La scelta di utilizzare il legno in cucina può offrire diversi vantaggi perché conferisce un’atmosfera calda e accogliente alla cucina, contribuendo a creare un ambiente confortevole. Il legno è disponibile in una vasta gamma di colori e finiture, offrendo molte opzioni di personalizzazione per adattarsi a diversi stili di arredamento. Inoltre si presta bene a vari stili di cucina, da quelli tradizionali a quelli moderni, e può essere utilizzato in diversi contesti di design.

come eliminare condensa dai mobili
Come pulire i mobili da quello strato appiccicoso che si crea quando cuciniamo (nspower.it)

Purtroppo però è molto semplice che le superfici dei mobili possano diventare appiccicose a causa dell’accumulo di residui e grasso. Soprattutto quando si cucina e tutti i vapori salgono fino ai mobili della cucina. Per fortuna esistono dei rimedi naturali non solo per pulire il legno appiccicoso, ma anche per lucidarlo da cima a fondo. Scopriamo quindi quali sono i trucchi da utilizzare per poter pulire i mobili della cucina da tutti i residui di grasso ed eliminare quello strato appiccicoso che si forma.

Metodi per pulire la cucina in legno

Come abbiamo detto, è importante fare una pulizia accurate e regolare dei mobili della cucina per preservare la sua bellezza e durabilità nel tempo. Oltretutto quell’effetto appiccicoso non è affatto bello e può creare imbarazzo nel caso in cui abbiamo ospiti nella nostra cucina. Quindi ecco cinque prodotti da utilizzare per pulire la cucina e liberarsi di questo problema. 

5 metodi per pulire i mobili in legno
Ci sono cinque prodotti che puoi utilizzare per pulire i mobili in legno (nspower.it)

A stare in cima alla lista dei rimedi che puoi usare per il tuo legno c’è il sapone di Marsiglia che, con le sue proprietà sgrassanti e pulenti, si rivela un alleato prezioso nella pulizia del legno appiccicoso. Infatti, con questo prodotto potrai eliminare tutte le incrostazioni che si formano sotto i mobili, con tutti gli schizzi ed i vapori della cucina. Ti basterà mescolare il sapone di Marsiglia in acqua tiepida e utilizzare un panno morbido per pulire le superfici interessate. Strofina finché tutto lo sporco non sarà andato via e risciacqua accuratamente.

Il bicarbonato di sodio è un abrasivo delicato e un potente agente pulente, adatto a pulire i mobili della cucina in legno. In questo caso dovrai creare una pasta densa con 2 cucchiai di bicarbonato e acqua a filo fino ad ottenere la consistenza di un gel. Applicala su una spugna morbida, passala sul mobile e lascia agire per qualche minuto prima di strofinare con un panno umido. Questo passaggio rimuoverà efficacemente gli accumuli appiccicosi senza danneggiare la finitura del legno. Infine risciacqua e il gioco è fatto.

L’aceto di mele è noto per le sue proprietà lucidanti e sgrassanti, inoltre ridarà vita al legno nel caso in cui sia opaco. Per farlo devi mischiare in parti uguali acqua e aceto di mele in un flacone spray. A questo punto spruzzalo sulla superficie appiccicosa del legno e lascia agire per qualche minuto, poi strofina delicatamente con un panno inumidito d’acqua. Non ci vorrà molto prima che l’aceto di mele sciolga i residui appiccicosi e doni al legno una freschezza naturale! Questo rimedio può essere ideale anche per pulire il legno ogni giorno, in modo da mantenere integra la sua lucentezza nel tempo.

aceto mele pulire mobili
L’aceto di mele è un ottimo rimedio per eliminare la condensa dai mobili (nspower.it)

Il succo di limone non solo aggiunge una nota fresca al legno della cucina, ma è anche un efficace sgrassante naturale. Il limone, assieme all’aceto, è una delle soluzioni più amate ed apprezzate al fine di mandare via le macchie appiccicose che si formano sui mobili di legno. Prendi il succo dal limone e poi mescolalo con un po’ d’acqua e applica questa soluzione sulle aree appiccicose, aiutandoti con una spugna morbida. Lascia agire per qualche minuto prima di asciugare con un panno. Il limone sarà fondamentale per eliminare quello strato appiccicoso e a profumare l’ambiente.

E infine ecco come preparare uno spray fatto in casa. Questo si può fare con 1 bicchiere d’acqua, 2 bicchieri d’aceto di mele e 3 gocce di olio essenziale come il tea tree o la lavanda. Questo spray è efficace nella pulizia quotidiana del legno, soprattutto nelle zone più soggette a diventare appiccicose. Spruzzate la soluzione e pulite con un panno per mantenere il legno fresco e privo di residui.

Impostazioni privacy