Se vuoi uno snack che ti sfami ma allo stesso tempo sano: ecco qual è l’ingrediente prezioso che devi comprare

Se siete alla ricerca di uno snack sano e che allo stesso tempo vi sazi allora siete nell’articolo giusto! Ecco cosa acquistare.

Sono davvero tante le persone che si preoccupano della loro alimentazione dal momento che, come recita un antico proverbio “Mens sana in corpore sano”. Per mantenere la giusta linea e, al contempo, non avere problemi di salute, si ricorre ad una alimentazione sana supportata da attività fisica.

snack sano
Cosa comprare per uno snack sano e veloce – Nspower.it

La salute, infatti, passa principalmente per l’alimentazione che deve essere sana e quasi priva di grassi o prodotti dannosi per il nostro organismo come l’alcol. Chi ci tiene ad avere un fisico asciutto e, al contempo, una buona salute, deve assolutamente conoscere un alimento che può essere consumato come snack. Vediamo insieme di cosa parliamo.

Alimentazione sana: lo snack dai molteplici benefici

Nel dettaglio parliamo di un legume, proprio come lenticchie, fagioli, fave e piselli ma, a differenza di questi, l’alimento che vi proponiamo può essere consumato proprio come uno snack. Stiamo parlando dei lupini, un legume che fa parte della famiglia delle Fabaceae. Le varietà di lupini commestibili più diffuse in Europa sono la Lupinus Albus, ovvero il lupino bianco, il Lupinus Luteus, lupino giallo, e il Lupinus Angustifolius, il lupino blu.

I lupini contengono poche calorie, sono privi di glutine e ricchi di fibre. Proprio per questi due motivi che sono indicate nelle diete ipocaloriche e per chi ha un’allergia al glutine poiché rappresentano un’ottima fonte di proteine vegetali, vitamine e sali minerali. Vediamo allora tutte le proprietà benefiche dei lupini.

lupini benefici
Alimentazione: perché acquistare i lupini – Nspower.it

Questi legumi hanno proprietà ipoglicemizzante, si rivelano cioè utili in caso di diabete e glicemia alta, che riescono a tenere sotto controllo grazie alla presenza di fibre solubili e insolubili. Queste infatti si rivelano indispensabili per il lento assorbimento dei carboidrati, così da ridurre i picchi glicemici. Le fibre contenute nei lupini favoriscono poi un maggiore e più prolungato senso di sazietà a fronte di un apporto calorico limitato.

Inoltre i lupini sono ricchi di acidi grassi Omega-3 e Omega-6 che aiutano a controllare il colesterolo cattivo allontanando il rischio di aritmie e patologie cardiache in generale. Questi legumi, poi, contengono anche molte vitamine e sali minerali importanti per il benessere del cuore come le vitamine del gruppo B, potassio, magnesio e fosforo.

I lupini, generalmente, sono meno preferiti rispetto altri legumi poiché molte persone pensano che questi possano provocare diverse controindicazioni. In particolare, molti ritengono che i lupini facciano male al fegato, che sono difficili da digerire e che possono provocare disturbi intestinali.

In realtà l’unica controindicazione è che questi legumi, appena raccolti, contengono degli alcaloidi tossici per l’organismo che vengono eliminati con la lavorazione prima che finiscano in commercio. Dunque i lupini fanno male al fegato solo se non vengono trattati adeguatamente prima del consumo. per questo motivo è sempre bene sciacquare il prodotto prima di mangiarlo per eliminare qualsiasi residuo.

Impostazioni privacy