Se pensi che la tua casa sia pulita sbagli! 5 cose che tutti dimentichiamo di pulire (ma usiamo praticamente ogni giorno)

Pensi di fare sempre ben a fondo le faccende domestiche? Probabilmente stai dimenticando di pulire almeno 1 di questi 5 oggetti

Chi, almeno una volta nella vita, non si è trovato faccia a faccia con la consapevolezza di dover iniziare al più presto le fatidiche faccende domestiche? Di fatto, tenere pulita la propria dimora è estremamente importante per la qualità dello stile di vita, eppure c’è sempre chi proprio non è in grado di adempiere a questo compito in modo esaustivo.

oggetti da pulire durante le pulizie
5 oggetti che dimentichi sempre di pulire (nspower.it)

Solitamente, lo schema ricorrente è il seguente: ordinare i vari oggetti in giro, spolverare le superfici, rimuovere la polvere con la scopa e la paletta, passare l’aspirapolvere per un rigore maggiore ed, infine, lavare i pavimenti. Chiaramente, non bisogna dimenticare mai alcune faccende di base, come ad esempio pulire bene i vetri o spolverare le tapparelle e i termosifoni, operazioni che magari non vengono effettuate troppo spesso, ma che rivestono comunque un’importanza fondamentale.

Eppure, nonostante tanta gente sia convinta di aver pulito casa da cima a fondo, bisogna fare i conti con l’idea che quasi sempre si sta dimenticando qualcosa. D’altro canto, la polvere è insidiosa e si intrufola in zone che neanche noi avremmo mai potuto immaginare prima. In linea di massima, sono 5 gli oggetti che, durante le faccende domestiche, tendiamo a trascurare troppo, motivo per cui vanno ad accumulare sporcizia in modo estremo e a dare un’idea sbagliata della nostra abitazione.

Pulizie domestiche, 5 zone che sicuramente trascuri

Quando dedicate tempo alla pulizia della vostra casa, ricordate sempre di partire da queste cinque aree: anche soltanto se deciderete di lasciarle alla fine, infatti, rischierete di dimenticarvene e, di conseguenza, di procrastinare troppo. Basta poco per migliorare la situazione, ovvero la giusta consapevolezza.

oggetti da pulire durante le pulizie
Ricorda sempre di pulire maniglie ed interruttori (nspower.it)
  1. Maniglie delle porte. Ebbene sì, tutti i pomelli delle vostre porte sono un continuo covo di germi e batteri. Toccandoli sempre con le mani talvolta sporche, infatti, è necessario sempre pulirli a fondo, abbonando con detersivi di natura igienizzante. Non scordarli mai più! 
  2. Materasso. Come moltissimi ben sapranno, quest’oggetto può spesso rivelarsi terreno fertile per gli acari della polvere. L’unico modo per scagionare questa possibilità è di procedere con una pulizia importante almeno una volta al mese. Nei periodi in cui il clima è più caldo, invece, aumentate la frequenza ad una volta ogni 15 giorni.
  3. Spugna per i piatti. Non cadete nell’errore per cui, a contatto con il detersivo per i piatti, la spugna sia sempre pulita ed igienizzata e non necessiti di pensieri in tal senso. .A sua volta, quest’oggetto va anche a contatto con i residui di cibo, motivo per cui dovrà essere talvolta disinfettata a fondo con una soluzione di acqua e bicarbonato. Ricordate, inoltre, di cambiarla spesso.
  4. Interruttori. Per il motivo comune alle maniglie, anche gli interruttori della luce (ma non solo) possono rivelarsi infestati dalla sporcizia. Per questo motivo, non dovete mai trascurarli durante la pulizia e dedicare il giusto tempo anche a questa fase.
  5. Libri. Se siete appassionati di lettura, ricordate di pulire sempre la vostra libreria in modo approfondito. Le pagine dei libri (soprattutto quelli che non sfogliate da molto) tendono ad accumulare polvere, motivo per cui andrebbero ben spolverate almeno una volta ogni 15 giorni (se siete dei soggetti allergici, anche un po’ più spesso).
Impostazioni privacy