Vite al Limite, il Dott. Nowzaradan nel ciclone: dopo le morti dei partecipanti si inizia a temere il peggio

Dottor Nowzaradan nella bufera, dopo le morti dei pazienti il famoso medico bersagliato dalle critiche: cosa è accaduto.

Vite al Limite è un programma molto seguito, le sorti dei pazienti con gravi problemi di obesità interessano da anni il pubblico. I decessi di alcuni partecipanti, però, hanno fatto finire il Dottor Nowzaradan nel ciclone.

dottor now vite al limite
Dottor Nowaradan nella bufera dopo le morti dei pazienti (IG Immagine del profilo di younannowzaradan
younannowzaradan) – Nspower.it

Purtroppo è capitato più volte nel corso del programma che alcuni pazienti non ce la facessero e questo ha scatenato critiche anche nei confronti del medico dietista, conosciuto per la severità dei suoi metodi.

Partecipanti di Vite al Limite morti, di chi è la colpa?

Vite al Limite ha protagonisti persone che arrivano a raggiungere anche 350 kg di peso, il percorso del dimagrimento non è mai facile e spesso arrivano dal dottor Nowzaradan quando hanno già evidenti problemi di salute. Per questo è capitato che molti non ce l’hanno fatta.

vite al limite cosa è successo
Vite al limite, cosa è accaduto (IG Immagine del profilo di younannowzaradan
younannowzaradan) – Nspower.it

Alcuni partecipanti non solo non sono riusciti a completare il percorso indicato dal dottor Nowzaradan, ma le loro condizioni sono talmente peggiorate che purtroppo non ce l’hanno fatta. In questi casi è impossibile attribuire responsabilità o colpe, il medico iraniano ce la mette tutta affinché i suoi pazienti riescano a perdere peso. Ma non sempre i partecipanti seguono il suo programma alla lettera e riescono a dimagrire quanto basta per essere sottoposti all’intervento di bypass gastrico.

Il percorso indicato dal Dottor Nowzaradan prevede prima una dieta molto rigida associata ad attività sportiva, poi, una volta raggiunto il peso grazie al quale l’intervento non è troppo rischioso, si può proseguire all’operazione. Ma nel corso del programma c’è chi non ce l’ha fatta. E’ il caso di Henry Foots, che è stato uno dei primi protagonisti del programma. A 47 anni pesava 700 libre e grazie all’intervento del medico iraniano era arrivato a pesarne prima 340 e poi 275. Purtroppo, dopo un anno dall’inizio della sua nuov avita, è morto di arresto cardiaco.

Nella quarta stagione, invece, uno dei protagonisti è stato Sean Miliken che pesava 1000 libre. La sua storia è molto complessa perché riusciva a seguire la dieta ma non appena tornava dalla madre, riprendeva tutti i chili persi. Quando la madre è morta nel 2017, l’involuzione è stata terribile e Sean nel 2019 pesava di nuovo un sacco ed è morto a causa di un’infezione.

Nella sesta stagione invece c’è stato James Bonner, che aveva una dipendenza da cibo e da alcol. Quando si è rivolto al dottor Now pesava 600 libre, è riuscito a mantenere uno stile di vita sano per un breve periodo, finché non ha ripreso di nuovo moltissimo peso e nel 2018 si è tolto la vita.

Impostazioni privacy