FOOD MARKETING: 3 CONSIGLI UTILI

FOOD MARKETING = FOOD EXPERIENCE

Quando fare marketing vuol dire raccontare un’esperienza sensoriale…

La tecnologia non si mangia, si diceva una volta… ora tutto è cambiato e il settore food va di pari passo con le innovazioni dell’era digitale.

In questo panorama si inquadra il Food Marketing, ovvero quell’insieme di tecniche e strategie volte a sviluppare il posizionamento dei brand, migliorando l’esperienza dell’utente, dal processo di acquisto a quello di consumo, passando per quello di produzione.

Si tratta della capacità di connotare emotivamente il cibo, attraverso i racconti e le immagini, il tutto sostenuto da una antecedente e precisa analisi del mercato, dei competitori e del target di riferimento.

Il Food Marketing, quindi, ha uno scopo ben preciso e non di semplicerealizzazione: quello di far vivere un’esperienza di acquisto che sia capace di coinvolgere i sensi, suscitare emozioni intense e positive, e attrarre l’attenzione del consumatore.

Come riuscirci? Ecco tre semplici consigli per un Food Marketing di successo su Instagram e Facebook!

1-Scegli l’immagine giusta

Una foto accattivante ad alta definizione, che faccia venire l’acquilina in bocca, vale più di un milione di parole: diretta nel cuore (e nello stomaco) dell’utente.

2- Racconta una storia

I tuoi annunci, i tuoi post, le tue campagne social devono parlare di te, della tua azienda: la tua storia, i tuoi valori, la tua mission e la tua vision devono essere raccontati in maniera avvincente, emozionante e reale.

3-Crea una community di consumatori fidelizzati

Usa tutti i social e tutti gli strumenti che hai a disposizione per creare una community fidelizzata attorno alla tua azienda: un gruppo di persone che apprezzano i tuoi prodotti saranno lo zoccolo duro del tuo business e accresceranno il passaparola sul tuo marchio.

 

Avreste mai pensato che per mangiare ci sarebbe stata la necessità di passare per uno smartphone? L’Italia, d’altronde, è una Repubblica fondata sul cibo…