ALGORITMO FACEBOOK: COSA CAMBIA?

Che Mark Zucherberg avesse intenzione di tornare all’origine di facebook era cosa risaputa. Voci di corridoio lasciavano intendere che ben presto si sarebbe data maggiore attenzione agli utenti e alla relazione tra di essi, penalizzando le pagine con cui attualmente buona parte delle aziende si pubblicizza. A distanza di un anno il nostro caro Mark annuncia il nuovo algoritmo di facebook. Ecco che sulla tua home vedrai per prima i post dei tuoi amici a discapito delle news e delle pubblicità. Eh già, perché stanchi di essere bombardati costantemente da post sponsorizzati, seppur profilati, gli utenti sono approdati in massa su Instagram, mantenendo l’utenza su facebook ma limitandosi ad uno scroll sulla home. E se gli utenti festeggiano poiché torneranno a vedere le foto di matrimoni e vacanze dei loro amici, per le aziende il nuovo algoritmo desta preoccupazione.

Cosa cambia effettivamente?

Le pagine potrebbero assistere ad un calo drastico della loro reach, delle loro interazioni con i post e del traffico sul sito. Naturalmente i cambiamenti varieranno da pagina a pagina e dipenderanno da fattori quali i contenuti prodotti e il modo in cui gli utenti interagiscono con questi contenuti. Se hai intenzione di vedere i post pubblicati dalle tue pagine preferite potrai utilizzare l’opzione “mostra per primo” nel news feed.  Ovviamente se i post della tua pagina generano like, commenti e condivisioni, non devi temere del nuovo algoritmo. Per continuare ad ottenere visibilità, dovrai però creare contenuti di qualità.

Video Live: ricorda che questa tipologia genera sei volte più commenti rispetto agli altri video.

Pubblica sui gruppi: i membri di un gruppo interagiscono su contenuti pubblici e costituiscono una community con cui le aziende locali si relazionano.

Dai notizie: le novità relative al tuo Brand aiutano ad avviare conversazione e a restare connessi per ricevere aggiornamenti.

Se sei intenzionato ad utilizzare l’engagement-bait, per spingere le persone a commentare i post, dimenticalo! Non è considerata un’interazione importante e perciò i contenuti proiettati in questa ottica saranno declassati nel news feed. Di una cosa siamo sicuri: di certo il nuovo algoritmo non ti negherà maggiore visibilità se investirai su facebook per il tuo business.

Facebook non ha sostituito le relazioni reali, ma aggiunto occasioni di rimanere in contatto che altrimenti non ci sarebbero.

-M. Z.-